sl1.jpg

Il nostro obiettivo è di proporre strumenti per poter gestire la “paura del dentista” in particolare nei piccoli pazienti. L’obiettivo da raggiungere è la riduzione della paura, al punto di consentirne la gestione. Solitamente l’origine della paura negli adulti sta nella rievocazione di esperienze negative del passato, più gravi se consumate nell’infanzia. Per i bambini, invece, la paura può essere la conseguenza dell’assunzione di un modello comportamentale degli adulti – in particolare della madre – che ha costruito un’immagine del trattamento medico minaccioso e preoccupante. La madre si convince di tranquillizzare il proprio bambino con un comportamento che non ottiene il risultato voluto, ma alimenta la paura.

paura

Tutta l’equipe dello studio cercherà di conquistare la fiducia del bambino, attraverso un contatto che deve diventare un gioco. Il bambino è coinvolto nelle cure come protagonista attivo, perché non deve subire nulla.

Un atteggiamento positivo dei genitori e dell’equipe odontoiatrica è capace, nella maggioranza dei casi, di rendere attuabili le cure odontoiatriche anche in bambini apparentemente “difficili”; le cure possono così essere portate a termine positivamente senza dover ricorrere all’anestesia generale o ad altre forme di sedazione farmacologica.

Cookie Policy | Privacy Policy | power by swi